Han Mu Do - Italia - Caserta


Vai ai contenuti

Menu principale:


Filosofia dell'Han Mu Do

Sull'Han Mu Do > Informazioni sull'Han Mu Do

La filosofia Han si basa su 4 distinte caratteristiche


  • Capo o Leader(re o capo di stato, padre o capofamiglia, insegnante o capo della classe)
  • Grande, intero (unità, armonia e cooperazione)
  • Ottimismo e splendore (pace, purezza, e onestà nella vita)
  • Apprendimento (educazione, cultura e arti marziali)


L'uomo possiede 3 principali punti di energia (Ki)


1. La testa rappresenta l'universo, il cielo, il suo simbolo è il cerchio. Il ki si trova in mezzo agli occhi. Tale punto ki è quello che guida l'intelligenza e per il quale si sviluppano i seguenti settori della conoscenza

  • a. Filosofia (ottimismo,aiuto reciproco,vita sobria)
  • b. Psicologia (autodisciplina, autostima, autorealizzazione)
  • c. Teoria (lineare,sinusoidale,circolare)

2. Il corpo rappresenta la terra,il suo simbolo è il quadrato. Il ki si trova nel plesso solare e aziona le sorgenti di energia per colpire e per dare direzione al colpo. Piedi, mani, spalle e testa colpiscono i bersagli. Il corpo/terra è suddiviso in 4 grandi parti:

  • Direzioni: nell'Hanmudo esistono nove direzioni sulla terra, 4 di chi attacca (dietro, avanti laterale destra, laterale sinistra) e 5 di chi si difende (in basso, diagonale dietro-sinistra, diagonale dietro-destra, diagonale avanti-destra, diagonale avanti-sinistra). Le direzioni vengono sempre viste dalla prospettiva di chi si difende. Le direzioni di chi attacca sono generalmente quelle in avanti, dietro, laterale destra e laterale sinistra rispetto a chi si difende, nel senso che chi si difende subirà nella maggior parte dei casi attacchi provenienti da tali direzioni. Secondo la filosofia dell'Hanmudo, difendendosi nelle direzioni dell'attaccante, anche se differenti da qualla da cui giunge l'attacco, il difensore sarà destinato a soccombere. Al contrario, utilizzando le sue 5 direzioni, cioè le 4 diagonali e quella in basso il difensore avrà la meglio sull'attaccante
  • Parti del corpo: anche le parti del corpo, secondo la filosofia Han, si dividono in 3, ognuna a sua volta scindibile in 3 parti: si noti che ogni elemento di braccia, tronco e gambe ha una sua specidica funzione che è per le parti alla lettera (a) colpire; per quelle alla (b) dare la direzione; per le (c) conferire potenza.

-Braccia, composte da (a) Mani (b) Gomiti (c) Spalle
-Tronco, costituito da (a) Petto (b) Fianchi (c) Addome

-Gambe, formate da (a) Piedi (b) Ginocchia (c) Glutei

  • Contenuto del corpo (ossa, muscoli, nervi)
  • Nutrimento (aria, acqua, carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali, antiossidanti, fibre)

3. La parte inferiore del corpo rappresenta l'essere umano, il suo simbolo è il triangolo. Il ki si trova 4 dita sotto l'ombelico. Questo punto ki aziona le "viscere", esso permette di imprimere forza al colpo. E' questo il punto in cui si concentra l'allenamento marziale,costituito da 3 elementi:
1. Sviluppo del ki (accumulazione, circolazione, applicazione nelle arti marziali)
2. Tecniche a mani nude (forme, difesa personale, combattimento)
3. Tecniche con le armi (spada, bastone, altre armi) Il praticante di arti marziali deve cercare l'equilibrio all'interno di queste tre fonti di energia. Deve, pertanto, riuscire a controllare il suo intelletto (testa), le sue emozioni (corpo, cuore), la sua forza (addominali bassi).


L'essere umano equilibrato


L'equilibrio va raggiunto su 4 livelli:


  • Mentale
  • Spirituale
  • Fisico
  • Sociale



Spiegazione del simbolo dell'Han Mu Do


IL GIALLO RAPPRESENTA LA TERRA: La terra rappresenta gli strumenti, le tecniche che il praticante di arti marziali deve imparare. Il modo è scritto in Terra.

IL BLU RAPPRESENTA L'ACQUA: L'artista marziale deve essere flessibile come l'acqua. Ogni situazione ha il suo diverso approccio. Una volta l'acqua è come un dolce ruscello di montagna, un'altra è un oceano in tempesta.

IL ROSSO RAPPRESENTA IL FUOCO: Senza passione non esiste lotta. Ogni situazione possiede il suo diverso livello di passione. Il fuoco può essere intenso come paglia che brucia o ardere come i carboni.

La terra può fermare l'acqua, l'acqua può spegnere il fuoco, il fuoco può bruciare la terra: ogni colore è vincente sull'altro. Le mani all'interno simboleggiano anch'essi Terra (pugno chiuso che ferma l'acqua - blu), Acqua (mano aperta che spegne il fuoco - rosso) e Fuoco (mano a pistola che brucia la terra - giallo). Essi simboleggiano anche 3 aspetti, e rispettivamente: il colpo, la parata e il ki (energia interna). Al centro del simbolo i 3 colori si incontrano. Questo è il punto di equilibrio. I grandi cerchi diventano sempre più piccoli finchè non incontrano un unico punto: il centro.


Importanza di un sistema

L'esercizio costante dà all'artista marziale l'autodisciplina. La riuscita costante degli esercizi dà sicurezza. La meta è la cintura nera.

Home Page | News | Sull'Han Mu Do | Han Mu Do Italia | Esami | Articoli | Foto | Video | Contattaci | Forum | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu